Chiesa di Santa Trinita, Restauro Portoni

23-01-2014

Lavori di restauro eseguiti ai 3 portoni di accesso alla Chiesa situati sulla facciata principale e al portone di accesso sulla facciata laterale da Via del Parione.
L'intervento di restauro ha come finalità il recupero della leggibilità dell'opera e il mantenimento della sua integrità fisica ed è stato eseguito sul posto con l’ausilio di ponteggio mobile, lavorando alternativamente su un’anta per volta in modo da permettere il passaggio ai turisti dentro la Chiesa.
I portoni sulla facciata principale sono stati eseguiti fra il 1670-71 dall’intagliatore fiorentino Jacopo Sani, in esse sono scolpite diverse figure dei santi vallombrosani oltre agli stemmi dei Medici e della Chiesa di S. Trinita, sono a sei formelle, quattro rettangolari con figure scolpite a bassorilievo e due quadrate con stemmi. La parte esterna è in legno noce massiccio.
Il portone sulla facciata laterale di Via del Parione invece è intelaiato con regoli verticali ed orizzontali, balze, pettorali e daccapo in legno gattice e da quattro formelle in legno castagno. L’ossatura è in legno abete, nella parte posteriore è presente l’impronta di una apertura nella parte centrale delle due ante.

Lista News